Perché Solid Beauty2024-02-07T17:54:28+00:00

RISPETTARE IL PIANETA È UN DOVERE DI TUTTI.

INNOVAZIONE E QUALITÀ SONO UNA TUA SCELTA.

Solid Beauty mette al primo posto te e il pianeta: dopo oltre 24 mesi di ricerca abbiamo ideato un prodotto

INNOVATIVO, SOSTENIBILE, COMODO DA PORTARE SEMPRE CON TE.

Decidi di preservare il nostro pianeta senza scendere a compromessi con la qualità adottando una routine di bellezza a impatto zero: zero plastica, zero acqua, zero sprechi, ridotte emissioni.

La qualità ridotta all’essenziale!

AIUTACI A PRESERVARE IL NOSTRO PIANETA, UN LAVAGGIO ALLA VOLTA!

100% SOSTENIBILE.
IL PIANETA AMA LA TUA SCELTA INNOVATIVA.

ZERO PLASTICA
ZERO ACQUA
ZERO SPRECHI

RIDOTTE EMISSIONI

“Chi semplifica toglie il superfluo, chi banalizza toglie l’essenziale”

cit. Liliana di Donato

TI ABBIAMO MESSO AL CENTRO DEL NOSTRO PROGETTO IDEANDO UN PRODOTTO COMODO E PRATICO DA PORTARE SEMPRE CON TE
“Il viaggio è un ritorno all’essenziale” (proverbio Tibetano)

GRAZIE A PIU’ DI 24 MESI DI RICERCA ABBIAMO ELABORATO UNA FORMULA INNOVATIVA E DI ALTA QUALITA’ CHE CONSENTE UN’ESPERIENZA UNICA
“Innovare è inventare il domani con quello che abbiamo oggi.”

SOLID BEAUTY SI IMPEGNA PROATTIVAMENTE PER IL RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI DI SVILUPPO SOSTENIBILE (SDGs)

Sustainable development goals

…SCOPRI COME…

 

11.6: Entro il 2030, ridurre il negativo impatto ambientale pro capite nelle città, con particolare attenzione alla qualità dell’aria e gestione dei rifiuti urbani e di altro tipo2024-01-24T19:00:31+00:00
SDG11

In Italia i rifiuti urbani prodotti ogni anno sono circa 30 milioni di tonnellate! Significa che ogni cittadino italiano, in un anno, produce circa 500 chilogrammi di rifiuti.

Finaziariamente parlando, il costo medio nazionale annuo pro capite attuale (2019) di gestione dei rifiuti urbani è circa 175 euro/abitante.

I rifiuti urbani sono un problema non solo ambientale, ma anche un costo per la società.

Consumare prodotti naturali con packaging a basso impatto ambientale è un arricchimento non solo per il pianeta, ma anche per i nostri centri urbani, con un potenziale di risparmio per le finanze pubbliche, destinabile ad opere sociali.

Solid Beauty grazie alla sua formula naturale al 93% ed alla confezione 100% riciclata rispetta l’ambiente e facilita la gestione e lo smaltimento della catena dei rifiuti urbani.

12.1: attuare il quadro 10-Anni di programmi sul consumo e modelli di produzione sostenibili, con tutti i paesi, tenendo conto dello sviluppo e le capacità dei paesi in via di sviluppo2022-08-01T12:22:23+00:00
SDG12

L’efficientamento dei processi produttivi è il primo passo verso modelli di produzione sostenibili, volti alla massima riduzione di fattori inquinanti e maggiormente rispettosi dell’ambiente. I paesi sviluppati detengono tecnologia e know-how per intraprendere una svolta radicale nei processi produttivi industriali. Il processo produttivo Solid Beauty, nella sua semplicità, non produce fattori inquinanti né dispersione di acqua.

12.2: Nel 2030, ottenere la gestione sostenibile e l’uso efficiente delle risorse naturali2022-08-01T12:31:20+00:00
SDG12

Le risorse naturali, per definizione, sono risorse scarse. Nel 2020 l’Overshoot Day, ovvero il giorno dell’anno in cui esauriamo le risorse annuali del nostro pianeta diventando pertanto in debito con gli ecosistemi naturali è stato il 22 agosto, quasi un mese dopo rispetto al 2019, quando era caduto il 19 luglio.

Seppur possa sembrare un risultato positivo, questo miglioramento è dovuto solamente ai lockdown causati dalla pandemia di Covid-19 mandando a picco i consumi in tutto il mondo.

Per un miglioramento effettivo nel prossimo decennio dovremo avere maggior rispetto delle risorse che il pianeta ci offre, evitando in primis gli sprechi.

Colonna portante della filosofia di Solid Beauty è proprio il risparmio di acqua, sia nei processi produttivi che nel consumo quotidiano.

12.5: Entro il 2030, ridurre in modo sostanziale la produzione di rifiuti attraverso la prevenzione, la riduzione, il riciclaggio e il riutilizzo2022-08-01T12:31:49+00:00
SDG12

Forse non tutti sanno che dal 1950 ad oggi sono state prodotte 8 miliardi di tonnellate di plastica, di cui il 90% non è mai rientrato in processi di riciclaggio, ma più semplicemente è finito disperso nell’ ambiente, in discarica, o nei fiumi, arrivando infine negli Oceani.

Già alla fine del 1980 venne scoperto nell’ Oceano Pacifico un enorme accumulo di plastica, il Great Pacific Garbage Patch, più comunemente conosciuta come l’Isola di Plastica, dalle dimensioni stimate comprese tra i 700 mila e i 10 milioni di chilometri quadrati, l’equivalente della penisola iberica o degli Usa, a seconda che si consideri il minimo o il massimo della stima. Smuovere le coscienze sulla produzione, l’utilizzo e lo smaltimento della plastica è un dovere di tutti. Anche Solid Beauty vuole fare la sua parte: tutti i materiali di packaging sono ecosostenibili, prodotti con carta riciclata FSC.

14.1: Entro il 2025, prevenire e ridurre in modo significativo l’inquinamento marino di tutti i tipi, in particolare partendo dalle attività terrestri, compresi rifiuti marini e l’inquinamento2024-01-24T19:02:52+00:00
SDG14

La presenza di plastica negli ambienti marini è documentata e nota a tutti, e costituisce una delle minacce ambientali più gravi dei nostri tempi: ogni anno, circa 12,7 milioni di tonnellate di plastica finiscono nei mari del Pianeta, al ritmo di un camion al minuto.

Secondo studi recenti l’80% delle microplastiche – particelle inferiori ai 5 millimetri di dimensioni-  si origina in ambienti terrestri e da lì, trasportata principalmente dai fiumi, arriva nei mari di tutto il mondo.

Non da meno i rifiuti generati direttamente in mare.

Solid Beaty grazie alla sua formulazione naturale priva di siliconi e materie plastiche e al packaging da fonti certificate non inquina, neanche se consumato direttamente in mare dagli sportivi amanti di sport acquatici

15.2: Entro il 2020, promuovere l’attuazione di una gestione sostenibile di tutti i tipi di foreste, fermare la deforestazione, il ripristino delle foreste degradate e aumentare notevolmente la riforestazione a livello globale2022-08-01T12:35:13+00:00
SDG15

Le foreste, semplicemente, aiutano a stabilizzare il clima, sono culla di una grande biodiversità e sono la casa di moltissimi Popoli Indigeni.

Nel 2020 abbiamo assistito alla deforestazione di 12 milioni di ettari. Un aumento del 12% rispetto all’anno prima. E 42mila km2 persi soltanto nelle regioni tropicali, le più preziose. Numeri che segnalano una tendenza allarmante: il tasso di disboscamento è in crescita, ben al di sopra della media degli ultimi 20 anni. Continuando di questo passo, entro il 2050 scompariranno oltre 230 milioni di ettari di foresta. Un’area più grande delle intere aree forestali di Perù, Repubblica Democratica del Congo e Papua Nuova Guinea messe insieme.

La principale causa della deforestazione è l’agricoltura commerciale su larga scala, che rappresenta circa il 40% della deforestazione nei tropici e sub-tropici; mentre l’agricoltura di sussistenza locale incide per circa il 33%, l’infrastrutturazione per il 10%, l’espansione urbana per il 10% e l’estrazione mineraria per il 7%.

Tra i motivi della deforestazione, storicamente, anche quello per l’estrazione di polpa di cellulosa, al fine di produrre carta e derivati.

Solid Beauty utilizza solo carte riciclate FSC per le sue confezioni. Un piccolo passo per rispettare le foreste del nostro pianeta.

Torna in cima